Post

Vietato scopare

La storia di Tiziana mi ha messo di cattivo umore. Video hard che iniziano a girare su Facebook e Whatsapp, tanto da diventare fuori controllo.

Donne, ma soprattutto uomini, che insultano Tiziana, la deridono. Tiziana che denuncia Facebook e altri social, e il tribunale che le da ragione. Tiziana che si uccide perché non riusciva piú a sopportare la vergogna.

Shame. Shame. Shame.

Ora, in Italia abbiamo un grande grandissimo problema con le donne ed il sesso. Sostanzialmente l’uomo italiano fa l’amore e scopa, mentre la donna puo’ solo fare l’amore, ed anche un po’ di nascosto perché non é bene che una brava signorina faccia queste cose. Vietato scopare.

Mentalitá da anni ’50 e nemmeno.

Benvenuti nell’Italietta borghese, che insulta e deride con la bava alla bocca quello che non puo’ avere.

Cosa diavolo c’é di male in un video porno ? Forse non ne guardiamo tutti ogni giorno a centinaia ? Cosa c’é di male se una donna e un uomo decidono di filmarsi mentre fanno sesso ?

Eh no, Tiziana non avrebbe dovuto farlo. Eh ma certe cose davvero che vergogna, se l’é andata a cercare. Se l’é andata a cercare.

Chi dice cosí parla dall’alto delle proprie virtú morali. E con ogni probabilitá quel video di Tiziana lo guardava e lo riguardava, masturbandosi ogni volta, e bestemmiando perché non c’era lui al posto dell’uomo del video.

Un paese in cui il sesso e la libertá sessuale restano un tabú, se a parlarne o a farlo é una donna. Un paese pieno di uomini per i quali non posso che provare vergogna.

Perché il sesso non é peccato. O meglio, é peccato se non lo fai.

Standard