Post

La satira benpensante

“La satira e’ si’ libera, ma la liberta’ di ridere e deridere finisce quando la battuta o la vignetta si trasformano in offesa”.

“Sono ok le battute su religione e temi caldi, ma bisogna tenere conto delle sensibilita’ individuali”.

“Se sai che qualcuno e’ suscettibile allora non vai a fare una vignetta provocatoria”.

Ma di cosa stiamo parlando?

La satira nasce libera, libera di prendere in giro scorrettamente tutto quello che le pare.

E allora le sensibilita’ individuali e i temi caldi e chi si puo’ sentire offeso? Semplicemente non possono essere un limite!

Possiamo discutere di cosa sia di cattivo gusto e di cosa non lo sia, ci mancherebbe. Non dobbiamo tutti ridere alle stesse battute e ciascuno ha la propria sensibilità. Ma giudicare una vignetta “illegale”, “immorale”, bannarla, bandirla, chiederne la rimozione perché contraria alla nostra sensibilità o ai nostri valori, va contro ogni principio di libertà.

Non mi piace quella vignetta? Non la leggo

Mi offende quella battuta? Non la ascolto

Quel disegno mi sembra irrispettoso? Non lo guardo.

Mi sembra cosi’ semplice.

E invece no: se non sono d’accordo su qualcosa e mi sento offeso, quella cosa va rimossa, cosicche’ nessuno la possa piu’ vedere.

Perche’ la sensibilita’ individuale, l’anarchia, qualcuno ci rimane offeso, perbenismi e ipocrisie varie.

Perche’ ci siamo autonominati giudici di moralita’, perche’ noi siamo per i buoni sentimenti e predichiamo in giro che “la tua liberta’ di disegnare una vignetta finisce quando qualcuno se ne puo’ sentire offeso”.

Perche’ alla fine vogliamo solo un’esistenza pacifica e serena, e ci piace parlare di liberta’ solo nel caldo del nostro salotto, con un bicchiere di vino in mano.

Chi oggi invoca un “galateo” nella satira forse dovrebbe smetterla di parlare di liberta’ di espressione e tornare ad occuparsi delle piante del proprio giardino.

giardiniere

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...